Formazione Esperienziale

image

Approccio metodologico

image
Lo sviluppo delle competenze legate all’Intelligenza Emotiva richiede un profondo e articolato percorso di trasformazione personale che inizia da un processo di riconoscimento e di consapevolezza e si sviluppa attraverso una fase di sperimentazione in cui il soggetto rimette in gioco i propri schemi mentali e comportamentali a favore di nuove strategie di risposta che andranno poi consolidate. La formazione esperienziale è una metodologia che mette al centro del processo di apprendimento l’individuo e consente di sviluppare le potenzialità e modificare il sistema di atteggiamenti e comportamenti personali e di gruppo.
Fare formazione esperienziale significa creare esperienze significative da utilizzare come base di lavoro, mettendo al centro l’individuo e il suo rapporto con il mondo che lo circonda, significa fare un’esperienza e facilitare una riflessione che trasforma la formazione in azione e, quindi in apprendimento.
L’apprendimento viene concepito non come assimilazione passiva ma come attività proattiva nella quale il partecipante è visto come protagonista e responsabile nella costruzione del suo sviluppo e il formatore come un facilitatore dell’apprendimento, in un processo finalizzato all’ interiorizzazione dei nuovi schemi di comportamento da utilizzare in situazioni differenti e con modalità creative. Le attività esperienziali permettono il pieno coinvolgimento emotivo dei partecipanti, il mettere in gioco la loro sfera emozionale, le sensazioni e la componente irrazionale. Come ampiamente dimostrato in letteratura, gli apprendimenti collegati e collegabili ad esperienze dirette emotivamente coinvolgenti, come quelle che caratterizzano la formazione esperienziale, generano una pluralità di ancoraggi informativi che ne consentono una più veloce e facile rievocazione.
L’apprendimento esperienziale trova solido fondamento nel contributo di David A. Kolb secondo il quale esso si definisce come “(…) un processo in cui la conoscenza viene creata attraverso la trasformazione dell’esperienza”.
Un processo in cui un soggetto che realizza un'azione e ne osserva poi l’effetto, riesce  a generalizzarlo e successivamente ad applicare il nuovo modello in concomitanza di azioni simili che si ripresenteranno in futuro..
Un apprendimento efficace e completo vede coinvolte tutte le quattro fasi del processo.
L’attività di formazione esperienziale che proponiamo è un processo che in tutte le sue fasi, a partire dall’analisi dei fabbisogni, mette al centro le aspettative e le esigenze delle persone integrandole con le opportunità e le attese espresse a livello organizzativo con la finalità di supportare lo sviluppo delle competenze legate all’Intelligenza Emotiva.
image

Applicazioni

La formazione esperienziale è applicabile in diversi ambiti:

  • allineamento delle competenze individuali agli sviluppi strategici e organizzativi;
  • accompagnamento nei processi di cambiamento;
  • sviluppo delle performance individuali;
  • accelerazione nell’inserimento di nuovi assunti;
  • supporto allo sviluppo dei talenti;
  • accompagnamento dello sviluppo di carriera;
  • miglioramento degli stili manageriali;
  • sviluppo performance dei team di lavoro;
  • miglioramento dei processi relazionali.

Tecniche e strumenti

Role playing
Incident
Action learning
Outdoor training
T-Group
Formazione one to one